15 aprile 2015

RACCONTAMI DI UN GIORNO PERFETTO di Jennifer Niven | Recensione

Cari Bookworms,
dopo aver desiderato e letto tantissime recensioni positive e i resoconti dell'incontro con l'autrice, alla fine mi sono decisa anche a io a leggere Raccontami di un Giorno Perfetto di Jennifer Niven.
Non me ne sono affatto pentita: è un libro incantevole (tanto per citare Finch), che tuttavia mi ha lasciato con una profonda tristezza, anche se il finale del romanzo è abbastanza positivo. 
Non vi dico in che stato ero la mattina dopo averlo finito... mi ha spezzato il cuore in tutte i modi possibili e nonostante ciò l'ho adorato... 

Quella che vi propongo oggi, non mi sento proprio di definirla una "recensione" (anche se per comodità l'ho etichettata così), è più che altro una riflessione, o almeno ci provo. 
Se avete letto il libro e vi è piaciuto, sono certa che sappiate di cosa parlo. Se avete intenzione di leggerlo, fatelo, ma preparatevi un libro di "scorta", divertente magari... perché ne avrete bisogno (io, per esempio, ho immediatamente iniziato Isla and the happily ever after della Perkins, che già dopo le prime pagine mi ha riscaldato il cuore!)

Informazioni e Trama

Titolo:  Raccontami di Un Giorno Perfetto
Titolo originale: All The Bright Places
Autore:  Jennifer Niven
Editore:  DeAgostini Young
In Libreria dal 31 Marzo 2015
Prezzo: €14.90 (cartaceo) - € 6.99 (ebook)
TRAMA: È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.


Raccontami di un giorno perfetto è un romanzo commovente e coraggioso. Una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili e ci ricorda che cosa significa essere vivi.
“Posso farti una domanda? Secondo te esiste un giorno perfetto?”
“Cosa?”
“Un giorno perfetto, dall’inizio alla fine. Un giorno in cui non succede niente di tragico, o di triste o di ordinario. Secondo te esiste?”
“Non lo so.”
“Te ne è mai capitato uno?”
“No.”
“Nemmeno a me. Ma lo sto cercando.”
 --Finch & Violet

Una mattina d’inverno, Finch e Violet si ritrovano entrambi sul tetto della scuola con l’intento di buttarsi e porre fine alle proprie sofferenze. Nessuno dei due si aspetta di trovare qualcuno lì sopra e tanto meno l’un l’altro.
Finch è un ragazzo irrequieto, un musicista, che sembra non avere un vero obiettivo da raggiungere nella sua vita… preferisce vivere alla giornata. Da anni lotta contro una depressione che spesso lo porta a rinchiudersi in sé stesso e a periodi che lui definisce Il Grande Sonno, durante il quale non ricorda quello che ha fatto. 
Quella mattina di gennaio in cui si ritrova in bilico sul cornicione, si è appena risvegliato da uno di quei momenti oscuri e decide di farla finita. Ma ci ripensa, proprio quando nota poco lontano da lui, Violet Markey, una delle ragazze più popolari del Liceo, bella, intelligente e con un vero talento per la scrittura. Una ragazza resa fragile dalla morte della sorella in un incidente d’auto avvenuto la primavera precedente, in cui solo lei è sopravvissuta e crede pertanto di non poter continuare a vivere, di non meritarselo.

E proprio lì, sull’orlo del baratro, entrambi decideranno di aiutarsi a non cadere nel vuoto, lasciando che i fili del loro destino comincino ad instaurare le prime flebili connessioni.
Complice un progetto scolastico, Violet e Finch percorreranno il loro Paese in lungo e in largo alla scoperta dei luoghi più bizzarri, un viaggio alla ricerca di “giornate perfette” che li farà avvicinare ed inevitabilmente innamorare.

Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven è uno di quei romanzi che fanno riflettere… mi hanno fatto riflettere e credo che abbia lasciato dentro di me qualcosa che difficilmente dimenticherò, sia nel bene che nel male.

La storia di Violet, dovrebbe essere quella in cui è più facile immedesimarsi: purtroppo tutti nella nostra vita abbiamo perso qualcuno di caro, ed è davvero difficile superare il vuoto che si forma, quando questo accade. Violet ha perso la sorella in un incidente d’auto, al quale invece lei è sopravvissuta e non riesce a perdonarselo. Sente che la sua vita è finita quella notte. Non riesce a trovare un motivo per andare avanti, riprendere a scrivere, e a tornare ad essere se stessa, prima della tragedia.

"Incantevole è una parola incantevole che andrebbe usata più spesso."
--- Finch

Tuttavia, è Finch che mi è rimasto nel cuore, per la sua fragilità e una sensibilità fuori dal comune e la sua vita vissuta ardentemente... per il suo essere semplicemente unico.
Finch, nonostante la sua instabilità emotiva, conosce con Violet, quella felicità che non ricorda di aver provato da molto tempo a causa di una famiglia che raramente si cura di lui e di un padre che lo ha abbandonato, e che comunque non perdeva tempo ad insultarlo e a farlo sentire una nullità.


"Tu mi insegni ad amarti" 
--  Finch.

L’amore tra Finch e Violet è imprevisto, forte, sconvolgente, pieno di vita e in costante movimento, come l’andamento inarrestabile delle onde. 
Un amore che rappresenta per entrambi la possibilità di tornare a vivere: Finch e Violet trovano l’una nell’altro la forza di cui hanno bisogno per superare quegli ostacoli creati da loro stessi, dalle loro paure e drammi personali… tuttavia la mente è un qualcosa di totalmente imprevedibile e l’abisso oscuro della depressione è come un buco nero che rischia di risucchiare e annullare tutto, anche i momenti più luminosi.

Parlare di questo romanzo non è facile. 
L’argomento trattato non è facile
Il suicidio in età adolescenziale e la depressione sono argomenti che hanno bisogno di essere spiegati con una certa delicatezza, soprattutto se l'intento è quello di ispirare o aiutare chi si trova in quella situazione.
Sapere che l'idea per il romanzo sia in un certo senso legato ad un fatto realmente accaduto all'autrice (lo spiega nei "Ringraziamenti"), mi ha colpito. Lei stessa è una "sopravvissuta al suicidio".
A mio parere, la Niven si è mossa con la giusta cautela e la sensibilità necessaria per raccontare questa storia -- con un modo di scrivere che incanta e si lascia divorare con avidità, pagina dopo pagina.

"Il problema è che la gente dimentica che sono le piccole cose a contare."
--Violet.

Raccontami di Un Giorno Perfetto è, quindi, una storia che ha per protagonista chi è sopravvissuto al suicidio… chi rimane e deve disperatamente trovare un motivo per andare avanti e tornare ad apprezzare la Vita.

Rating in Segnalibri:
4
Un' "incantevole" romanzo per Sopravvissuti.

Spero che ciò che ho scritto abbia senso... XD

Share your thoughts!
Cosa ne pensate di questo romanzo?

Buona Lettura,

19 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggerlo! Volevo iniziarlo adesso ma poi mi sono buttata su Champion di Marie Lu (non so neanche perchè tra l'altro, visto che non so se sono pronta a lasciar andare questa trilogia...) continuo a dire che sarà la mia prossima lettura ma i libri non fanno che aumentare e non so mai scegliere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie di Marie Lu DEVO assolutamente iniziarla!! *__*
      Spero che leggerai presto "Raccontami di Un giorno Perfetto" e non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi... ^__^

      Elimina
  2. In tutta onestà, non so se riuscirò mai a trovare il coraggio di leggere questo libro, non sono brava a gestire le storie che ti spezzano il cuore... Però, allo stesso tempo, sono curiosa e penso che magari potrebbe anche lasciarmi qualcosa di importante. Non so se mi deciderò mai. Comunque bellissima recensione, e tranquilla, quello che hai scritto ha perfettamente senso.. penso che anche per me scrivere una recensione di un libro che affronta un tema così delicato e complesso sarebbe difficilissimo.
    Okay, forse alla fine lo leggerò.. scrivendo questo commento ho gà cambiato idea ahaha. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah! Vale la pena leggere questo romanzo, soprattutto la parte centrale è davvero bella (Finch <3)!!
      Il tema è delicato, e la Niven è riuscita a parlarne senza renderlo troppo pesante... spero che lo leggerai presto! ^__^ Sarei molto curiosa di sapere cosa ne pensi te...

      Elimina
  3. Complimenti per la recensione/commento, mi hai messo una gran voglia di leggerlo! :) Lo puntavo già da prima che lo traducessero da noi, ma continuavo sempre a frenarmi... ma credo che tu mi abbia dato la giusta motivazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee! <3
      anche io l'avevo puntato in inglese (la cover originale è molto carina! XD) ma alla fine ho deciso di cedere all'edizione italiana (che tra l'altro, è tradotta molto bene, secondo me!) Se lo leggi fammi sapere, mi raccomando!! :D

      Elimina
  4. Ciao Lily, sono contenta che ti sia piaciuto ;) Io l'ho adorato <3 Bellissimo commento/recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Silvy!! ♡
      È davvero un romanzo bellissimo!

      Elimina
  5. Secondo i miei piani e la mia TBR, dovrei iniziare questo romanzo prestissimo e la tua recensione mi ha messo ancora più voglia di leggerlo *w*
    So che non sarà una lettura semplice e voglio dargli la giusta importanza. Ti farò sapere presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto curiosa di sapere cosa ne pensi! anche perché ho notato (leggendo un po' di recensioni nel web) che è uno di quei romanzi che si odia o si ama!!
      Buona Lettura!! ♡

      Elimina
  6. Currently reading, quindi bo ..spero che mi piaccia! Sono indecisa tra le recensioni oltremondo che sono positive e quelle italiane che sono quasi tutte negative :/ spero mi convinca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ronnie spero che ti piaccia!! si anche io ho notato un po' questa cosa...
      Buona Lettura e fammi sapere!! ♡

      Elimina
  7. Che bella recensione, Lily!Sono felice che ti sia piaciuto, io l'ho letto in lingua a inizio anno e l'ho amato moltissimo *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Juliette!! ♡
      la tua recensione è stato uno dei motivi che mi hanno spinta ad aggiungere questo romanzo alla mia TBR!! ^__^

      Elimina
  8. Tra recensioni positive e autrice, dolcissima, io sono curiosa da morire. Voglio troppo questo libro, mai ne ho desiderato uno così ardentemente. Spero davvero che non mi deluda perché ci resterei di merda ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero proprio che ti piaccia! ♡ aaww non sai quanto mi sarebbe piaciuto incontrare l'autrice!! ^__^
      Aspetto di leggere il tuo parere, sono molto curiosa! :D

      Elimina
  9. Devo decidermi a leggerlo! Complimenti per la recensione! Ciao Maria

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...