30 novembre 2016

W.W.W. Wednesday | 30.11.2016

Rubrica del mercoledì ideata dal blog Should be Reading.
Rispondendo alle tre domande di rito, conoscerete le mie letture presenti, passate e future.

Miei cari Bookworms,
questa mattina mi sono svegliata con un tempo da lupi... fa freddissimo e il sole non vuole accennare ad uscire dalla coltre di nuvole, quindi cerchiamo di scacciare questo grigiore invernale parlando un po' delle ultime letture presenti, passate e future nel nuovo appuntamento con W.W.W. WEDNESDAY,  la mia rubrica preferita! 

What are you currently reading? 
(cosa stai leggendo attualmente?)


Io Sono Buio di Kiersten White.
Anche questa settimana trovate Io Sono Buio  tra i libri in lettura. 
Mi spiace essere ripetitiva, ma l'ho dovuto mettere in pausa la settimana scorsa per leggere  un altro romanzo di cui vi parlerò nella successiva risposta! :3


What did you recently finish reading? 
(cosa hai appena finito di leggere?)

Shatter Me di Tahereh Mafi. 
Bellissimo. Non so per quale motivo non l'ho letto prima, davvero! 
Ora non vedo l'ora di continuare con gli altri romanzi della serie ...*-*
---> vi lascio La mia recensione 
Vi ricordo che è in corso il Blog tour dedicato al secondo romanzo della serie, ossia Unravel Me , in uscita il 2 dicembre!!!! 🎉🎉🎉


What do you think you'll read next? 
(cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Grande, grandissimo dilemma! 
Forse leggerò Belgravia di Julian Fellowes, perché è da un po' di tempo che il libro mi fa gli occhi dolci dallo scaffale... ma potrei benissimo leggere tutt'altro! XD 
Lo scoprirete nella prossima puntata...
 Quali sono invece le vostre letture presenti, passate e future?
Avete libri da consigliarmi?

BUONE LETTURE,


29 novembre 2016

Blog Tour: Unravel Me - V Tappa | Recensione - SHATTER ME di Tahereh Mafi



Miei cari lettori,
oggi sono doppiamente felice: primo di poter ospitare sul blog la 5a Tappa del Blog Tour dedicato all'uscita di UNRAVEL ME  di Tahereh Mafi, secondo attesissimo volume della serie distopica Shatter Me.
Altra cosa che mi rende euforica, è che finalmente ho letto SHATTER ME e oggi vi parlerò proprio della mia opinione sul primo volume della serie, anche se sono certa che per la maggior parte di voi sarà solo un veloce ripasso ! 
In ogni caso, ci tengo a ricordarvi che la recensione è Spoiler Free !

Informazioni e Trama

Titolo: SHATTER ME
Autore: Tahereh Mafi
Serie: Shatter Me #1
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: giugno 2016
Lingua: italiano
AMAZON | GOODREADS
TRAMA: 264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione. Già pubblicato da Rizzoli con il titolo "Schegge di me".

Titolo: UNRAVEL ME
Autore: Tahereh Mafi
SerieShatter Me #2
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 1 dicembre 2016
Lingua: italiano  
AMAZON | GOODREADS
TRAMA: Juliette è sfuggita alla Restaurazione e al suo leader che intendeva usarla come arma. Da quando vive al Punto Omega è libera di amare Adam, ma non sarà mai libera dal proprio tocco letale, né da Warner, che la desidera più di quanto lei credesse possibile. Tormentata dal passato e incapace di pensare al futuro, Juliette sa che dovrà compiere delle scelte difficili. Accettare il proprio potere distruttivo per metterlo al servizio della resistenza e, soprattutto, allontanare Adam pur amandolo con tutta se stessa.

Sono 264 giorni che Juliette è rinchiusa nella cella di un manicomio, dove solo un piccolo quaderno e una penna rotta le tengono compagnia.
Sono 264 giorni che Juliette, 17 anni, non tocca un altro essere umano. L’ultima volta che l’ha fatto ha commesso qualcosa di così terribile da essere messa in isolamento dalla Restaurazione, l’organizzazione militare ha assunto il compito di aiutare la popolazione morente della Terra.
Il suo corpo è veleno per ogni essere vivente. Nessuno può entrare in contatto con la sua pelle senza essere torturato da atroci dolori.

Ma la vita solitaria e scandita da numeri di Juliette cambia completamente, quando il silenzio della cella viene spezzato dall’arrivo di un inaspettato compagno di stanza, Adam.
Juliette rimane profondamente colpita e sconvolta da Adam, l’unico che sembra non aver paura di lei… e quando, per puro caso, scopre di essere l’unico in grado di poterla toccare senza subirne conseguenze, Juliette ricomincia a sperare di poter avere finalmente una vita normale.
Ma il mondo esterno è ormai stanco di attendere un cambiamento promesso e mai esaudito e venti di guerra cominciano ad alzarsi…
La Restaurazione sembra aver improvvisamente cambiato idea su Juliette: forse lei è proprio quell’arma di cui hanno bisogno per mantenere intatto il proprio potere.
E Juliette sarà costretta a scegliere se diventare un’arma o una guerriera.

Ho una maledizioneHO UN DONO.
Sono un mostro.  SONO PIU' CHE UMANA.
Il mio tocco è letale. IL MIO TOCCO E' POTERE.
Sono la loro arma.  COMBATTERO' CONTRO DI LORO .

Era un secolo che desideravo leggere Shatter me di Tahereh Mafi. Ne ho sempre e solo sentito parlare bene e volevo anche io conoscere Juliette e dividermi tra Adam e Warner… e finalmente ci sono riuscita!
Avevo proprio voglia di leggere un bel distopico dopo tanto tempo: spesso i libri di questo genere rischiano di essere ripetitivi e il mistero sul quale si articolano i primi capitoli, a volte si risolve in poche righe, senza ottenere su di me l’effetto desiderato (sì, sono piuttosto esigente con i distopici).
E poi ho iniziato Shatter me di Tahereh Mafi e l’ho finito in una sera!
Se lo avete già letto, sapete di cosa sto parlando: ogni capitolo è un’incalzante succedersi di episodi che scavano sottopelle fino ad arrivare al cuore. E’ impossibile prendere anche solo una pausa da una trama costruita con sapienza e personaggi decisamente affascinanti.

Juliette appare fragile nella sua tuta logorata dal tempo e dall’isolamento, da colpe ingrandite solo dalla paura di coloro che le vivevano intorno. Rifiutata da tutti, anche dai suoi stessi genitori che hanno vissuto il suo arresto come una liberazione da un peso ormai insostenibile. Juliette, tuttavia,  non è ciò che per troppo tempo le hanno lasciato credere. Non è un mostro, ma un essere umano con capacità fuori dall’ordinario e un desiderio di aiutare chi si trova in difficoltà: chi, come lei, ha solo bisogno di qualcuno che la comprenda e le dimostri affetto.
Adam è l’affascinante soldato semplice della Restaurazione che viene introdotto nella cella di Juliette. Egli possiede una grande sensibilità e nasconde un segreto che lo lega indissolubilmente alla protagonista: egli sembra essere l’unico in grado di toccare Juliette senza subire le conseguenze del suo tocco velenoso. E poi c’è Warner l’intransigente, determinato e apparentemente spietato figlio del capo della Restaurazione. Il suo incarico è quello di far diventare Juliette un’arma di tortura, forse l’unica speranza rimasta all’organizzazione militare di mantenere il potere.

Shatter me di Tahereh Mafi è un distopico ben studiato nei dettagli, ambientato in un morente mondo futuro, dove gli uccelli hanno smesso di volare da tempo, perché estinti, e il cibo scarseggia, anche per le poche persone sopravvissute a malattie e guerre, che per anni hanno devastato il suolo terrestre fino all’arrivo della Restaurazione.

Uccidere il tempo non è così difficile come sembra.
Posso sparare un centinaio di numeri attraverso il petto e guardarli sanguinare punti decimali nel palmo della mia mano. Posso strappare numeri da un orologio ed osservare le ore passare tick tick tick fino al loro tock finale prima di addormentarmi. Posso soffocare secondi solo trattenendo il respiro. Ho ucciso minuti per ore e nessuno sembra preoccuparsene.

Tuttavia, ciò che sinceramente ha lasciato un segno indelebile nel mio animo di lettrice e che rende questo romanzo, questa serie, assolutamente unica, è lo stile dell’autrice.
Shatter me è un libro davvero originale. Non credo di aver mai letto uno YA scritto con una simile potenza espressiva ed un linguaggio tanto musicale. Forte è l’impatto visivo delle cancellature sulla pagina, del modo in cui le parole sono disposte sulla carta, e coinvolgente è la presenza di veri e propri flussi di coscienza, dove i pensieri di Juliette si ammassano l’uno sull’altro, senza che né una virgola, né un punto, intervengano a spezzare le sue emozioni. E noi non siamo altro che spettatori attivi, pronti ad assorbire ogni suo pensiero, desiderio, timore.
Shatter me di Tahereh Mafi è un romanzo da leggere assolutamente, consigliato a tutti coloro che amano i distopici originali, emozionanti, ricchi di amore e speranza.

Rating in Segnalibri:
5
Un mondo futuro devastato da guerre e fame, dove una ragazza, dotata di un terrificante e straordinario, potere potrebbe fare la differenza.



Per partecipare al giveaway dovete seguire queste semplici regole:

- Diventare lettore fisso dei blog partecipanti, 
- Lasciare un commento del perchè vorreste leggere questo libro
- Mettere mi piace alla pagina Facebook di Rizzoli



Se avete letto il romanzo, fatemi sapere che cosa ne pensate!

 Vi lascio il CALENDARIO del blog tour per non perdere nessuna tappa:


BUONE LETTURE,





I collage sono stati presi da Pinterest e appartengono ai legittimi proprietari

24 novembre 2016

Spotlight on ... THE BLACK FOREST di Simona Diodovich


 Spotlight on...  la mia rubrica dedicata agli autori italiani emergenti o autopubblicati

Miei cari Bookworms,
oggi mi sono svegliata con un bel sole e tanta voglia di fare mille cose, tra cui scrivere un miliardo di post! 😄
Intanto vi lascio il primo appuntamento di oggi con la mia rubrica spotlight on...  dedicato interamente a THE BLACK FOREST il nuovo romanzo di Simona Diodovich, seguito di The Queen, uscito due anni fa!

Informazione e Trama

Titolo: The Black Forest
Autore: Simona Diodovich
Autopubblicato
Data di pubblicazione: 9 novembre 2016
Lingua: italiano
AMAZON | GOODREADS

SINOSSI: La foresta nera, prigione di Scarx, ora ha fame. Senza l’ex regina che getta anime al uso interno, quest’ultima medita vendetta. È Sofia stessa a darle la soluzione senza saperlo.
Sono passati ventun anni da allora. Riley e Venus sono sposati e hanno un figlio di vent’anni: Ian Tucher è l’erede al trono di Scarx, è potente, la sua magia è quella degli angeli e dei demoni insieme, a lui spetta il compito di salvare il suo mondo dal nuovo avversario.
La foresta nera si prepara all’ultimo round, il decisivo. Quello in cui solo uno di loro sopravvivrà. Scarx contro La Foresta Nera. Solo l’amore può sconfiggere tutto o vincerà l’odio?
Il loro territorio viene invaso dalla giungla stessa che apre il portale per ogni essere diabolico che ha al suo interno. Scarx vuole vincere, e quindi si gioca ogni carta possibile.
Chi può contrastare quella potenza inaudita, affamata e, per la prima volta, libera di potersi muovere?
Ian Tucher pagherà a sue spese l’odio di Sofia e della Foresta nera.


La nuvola di vapore si allungò finché una sola punta di essa, come un dito, toccò la sua mente. «Ucciderti.» Non aveva parlato, era dentro il suo cervello.
Sofia si spaventò, per la prima volta fu sicura d’essere alla fine della sua lunga vita. Mille anni vissuti tra agi, battaglie e sacrifici immani e si trovava di fronte la sola cosa che poteva annientarla in pochi attimi. Si rizzò in tutta la sua statura, ben poca cosa di fronte alla possente foresta nera «Non dovresti, sono colei che ti ha nutrita per quasi mille anni. Non lo sapevi? Sono la regina Sofia, ho mandato qui ogni anno innumerevoli personaggi che, seppur con misere accuse, sono serviti per rifocillare il tuo spirito affinché tu non morissi. Cosa faresti ora se noi tre perissimo? Se succedesse a me? La nuova regina non manderà più nessuno. Piuttosto marciranno nelle segrete del castello e tu svaniresti. Saresti persa per sempre. Tre di noi, e siamo gli ultimi, e tu non avrai più nessuno che ti darà vigore ed energia. Sei destinata a morire insieme a me, a meno che non ci aiutiamo tra noi. Nessuno ti ama, lo sai, vero?» 



Quando i loro occhi s’incontrarono, Riley aggiunse, baciandole il dorso della mano «Sei ore, quattordici minuti e una manciata di secondi senza di te, non mi fare mai più uno scherzo del genere. Sono stati momenti tremendi. Hai tormentato ancora una volta le mie ore, non posso stare senza di te.»
Venus trattenne il respiro, questa frase era stata già pronunciata da lui, quando tornarono dalla foresta e si erano lasciati per un po’ di tempo per aiutare le persone. Racchiudeva molto più di quel che in verità aveva detto in quel momento. Come allora, i suoi occhi fiammeggiarono di desiderio.
Riley alzò una mano per fingere di sfiorarla come fece quel giorno. Racchiuse poi a pugno vicino al suo volto. Gli occhi sprigionavano un tale desiderio, che Venus ne fu sopraffatta.
A lei non restò altro da fare che pronunciare, come fece a suo tempo, le stesse parole «Tormenti le mie ore e i miei minuti. Il mio corpo sente la tua mancanza ogni secondo e potresti attraversare i miei sogni solo per lasciarmi con ancora più voglia di te. Mi sei mancato così tanto, Riley…» allungò la mano per avvicinarla al suo volto. Riley chiuse gli occhi assaporando il gesto.
  «Il mio amore bellissimo…» le baciò le labbra, sfiorandole appena.
Che cosa ne pensate?

Buone letture,

23 novembre 2016

W.W.W. WEDNESDAY | 23.11.2016

Rubrica del mercoledì ideata dal blog Should be Reading.
Rispondendo alle tre domande di rito, conoscerete le mie letture presenti, passate e future.

Miei carissimi Bookworms,
sono appena tornata a casa da una giornata piuttosto impegnativa, ma decisamente soddisfacente e, nonostante l'orario, vorrei condividere con voi le mie letture presenti, passate e future della settimana. 

Pronti per le domande della mia rubrica preferita ossia W.W.W. Wednesday !?  Iniziamo!

What are you currently reading? 
(cosa stai leggendo attualmente?)


Io Sono Buio di Kiersten White.
Questo è il libro che mi sta tenendo compagnia in treno, dato che ce l'ho in ebook e come avrete capito dalla mia tappa del Blog Tour, è davvero uno YA interessante. Lada mi piace molto come protagonista nel suo essere a volte veramente spietata!
Non vedo l'ora di parlarvene *-*

What did you recently finish reading? 
(cosa hai appena finito di leggere?)


Ho finito di leggere Amiche di Penndi Daniela Mastrocinque e Marosella Di Francia e presto arriverà la recensione!
Si tratta di una lettura molto carina e ben fatta che consiglio a chi ha adorato i personaggi di Emma Bovary e Anna Karenina.

What do you think you'll read next? 
(cosa hai intenzione di leggere dopo?)


Shatter me di Tahreh Mafi. 
E' un secolo che voglio leggere questo romanzo dato che ne ho sentito solo parlare bene! 
OK, in realtà ho già leggiucchiato l'incipit e... omg !!! *_* Anche solo il primo capitolo meriterebbe già  5 stelle!  XD
Stiamo a vedere se le mie sensazioni sono giuste...♡
Quali sono le vostre letture presenti, passate e future??
 (Se avete un blog, lasciatemi pure il link ai vostri blog!!)

BUONE LETTURE,



21 novembre 2016

Blog Tour: IO SONO BUIO di Kiersten White | I Personaggi



Miei cari lettori,
Oggi ho l'immenso piacere di aprire le danze e inaugurare il blog tour dedicato a IO SONO BUIO di Kiersten White in uscita in Italia il prossimo 24 novembre 2016 per Fabbri Editori

Io sono buio (And I Darken) si presenta come un libro davvero lontano dal solito schema tipico della letteratura YA per le tematiche trattate, l'ambiente storico narrato e il tono "oscuro", appunto, che lo caratterizza. 

In questa prima tappa, scopriremo insieme i protagonisti del romanzo e non vedo l'ora di presentarveli!! ❤

Informazioni e Trama

Titolo: IO SONO BUIO
Autore: Kiersten White
Serie: The Conquerers Saga #1
Editore: Fabbri Editori 
Data di pubblicazione: 24 Novembre 2016
Lingua: italiano
TRAMA: Una principessa non dovrebbe essere brutale. Ma Lada, figlia di Vlad Dracul, è diversa da ogni altra: affamata di potere fin da piccola, preferisce la lotta e i coltelli alle bambole. L’esatto contrario del fratello Radu, dolce, bellissimo e delicato come un bocciolo di rosa. Quando i due vengono lasciati in ostaggio dal padre, ancora bambini, al sultano dell’Impero Ottomano – prigionieri di un sovrano crudele e sottomessi a una cultura completamente diversa dalla propria – Lada inizia a progettare la sua spietata vendetta. Mentre la ragazza si prepara a combattere, il figlio del sultano Mehmed si mette tra lei e il fratello, spingendoli a diventare rivali. E in questo triangolo avvelenato forze potenti tendono gli animi: desideri di riscatto, gelosie tremende e un’ambizione sfrenata. Avvolta in un vortice di passioni turbinose, Lada si troverà di fronte alla scelta più difficile: portare a termine il suo piano o arrendersi all’unico nemico che forse non è in grado di sconfiggere, l’amore.


LADA - L'impalatrice 

Lada aveva occhi grandi come quelli del fratello, ma troppo ravvicinati, e le sopracciglia arcuate le davano un’espressione perennemente indispettita. I capelli erano un intrico ingovernabile, così scuri da conferire un’aria malaticcia all’incarnato pallido. Il naso era lungo e adunco, le labbra sottili, i denti piccoli e – a giudicare dagli strilli di Bogdan – piuttosto affilati.

Ladislav Dracul, detta Lada, è la figlia di Vlad Dracul Principe di Valacchia e Governatore della Transilvania, un tiranno debole che tenta di nascondersi dietro un'intransigente violenza. Lada è una principessa... ma nessuno si aspetta che una principessa possa essere brutale. Per cercare di conquistare il benvolere del padre spesso assente e che avrebbe preferito di gran lunga un maschio, Lada ha infatti dimostrato fin da bambina un carattere fin troppo deciso e intrattabile. Il suo desiderio di prevaricare sugli altri la porta ad avere spesso atteggiamenti piuttosto perfidi nei confronti degli altri, quasi a voler dimostrare costantemente la sua forza fisica e la sua brutalità.
Solo l'indifeso fratellino Radu e l'inseparabile amico Bogdan riescono a intravedere dietro a quello scudo d'acciaio che vela i suoi grandi occhi una scintilla d'affetto, una passione e una speranza che niente e nessuno potrà mai spegnere.


RADU - L'Affascinante


Se Lada era l’erbaccia ispida che spuntava tra le crepe del letto di un fiume riarso dalla siccità, Radu era una rosa dolce e delicata, che appassiva se le condizioni del terreno non erano perfette.

Radu è il fratello minore di Lada. Con i occhi incorniciati da ciglia folte, labbra carnose e morbidi riccioli dorati, ha ereditato quella bellezza che Vlad Dracul aveva sperato per la figlia. Radu è molto intelligente, ha un animo gentile e un gran cuore che lo porta ad essere spesso compassionevole verso le persone più indifese. Radu è abituato ad essere ignorato - sempre meglio che essere preso di mira e subire le angherie di chi è più forte di lui e che non esita ad insultarlo e a picchiarlo senza motivo.
Tutto ciò che desidera è di poter trovare un luogo in cui potersi sentire finalmente al sicuro.

MEHMED - Il Conquistatore


Il ragazzo alzò lo sguardo, gli occhi neri incorniciati da ciglia così folte che le lacrime vi restavano impigliate. Aveva le mani coperte di brutti lividi violacei. Era stato percosso anche in viso: gli si stava formando un ematoma su una guancia.

Mehmed II è il figlio del sultano Murad. E' un ragazzo solitario e ribelle, determinato a voler realizzare il sogno di guidare il proprio paese, al quale tiene moltissimo. Egli costituirà il terzo elemento in un triangolo fatto di relazioni precarie tra Lada e Radu.

«Sarò il sultano» ringhiò Mehmed. «Quando salirò al trono sarò la mano di Dio in terra. Realizzerò il destino annunciato da Maometto il Profeta, la pace sia con lui, e vi dimostrerò che aveva ragione.» Incurvò le spalle e il fuoco nella voce si spense.
«Ma ho bisogno di più tempo. Non voglio limitarmi a sedere sul trono. Voglio dominarlo.»

Altri personaggi.

- BOGDAR è il figlio della balia di Radu e Lada e il migliore amico di quest'ultima.
- VLAD DRACUL è il padre di Lada e Radu; E' il governatore della Transilvania, ma avrebbe dovuto essere il principe dell'intera Valacchia. E' un tiranno che nasconde la propria debolezza agendo in maniera crudele.
- VASILLISSA è madre di Lada e Radu, principessa di Moldavia. E' una donna molto bella, ma dal carattere fragile.
- MURAD, sultano degli Ottomani, padre di Mehmed.
Spero che la tappa vi sia piaciuta e che aver conosciuto un po' i protagonisti di questa storia vi abbia fatto venire ancora più voglia di leggere il romanzo!! 
Non vedo l'ora di parlarvene!! ❤

Vi lascio il calendario del Blog Tour per non perdere nessuna tappa!


Buone Letture!






I collage sono stati presi da Tumblr e appartengono ai legittimi proprietari


19 novembre 2016

LORD OF SHADOWS by Cassandra Clare | Cover Reveal



Buongiorno lettori!
Ieri notte, a sorpresa, è stata rivelata la cover di LORD OF SHADOWS di Cassandra Clare, secondo volume della serie ambientata nel nostro amato mondo degli Shadowhunters The Dark Artifices.
Dopo aver letto Lady Midnight (la mia recensione) e averlo amato alla follia, non vedo l'ora di poter leggere il seguito!

Dobbiamo attendere ancora un po', ma intanto godiamoci la splendida visione della cover... 


Titolo: LORD OF SHADOWS
Autore: Cassandra Clare
Serie: The Dark Artifices #2
Editore: Margaret K. McElderry Books
Data di pubblicazione: 23 maggio 2016
Lingua: inglese
TRAMA: Emma Carstairs ha finalmente vendicato i suoi genitori. Crede di aver trovato finalmente pace. Ma è tutto tranne che tranquilla. Combattuta tra il desiderio che porva per il suo parabatai Julian e la volontà di proteggerlo dalle brutali conseguenze di una relazione tra parabatai, ha iniziato ad uscire con il fratello di lui, Mark. Ma Mark ha passato gli ultimi cinque anni prigioniero delle Faerie; potrà mai essere di nuovo veramente uno shadowhunter?
E la corte delle fate non rimane in silenzio. Il re della corte Unseelie è stanco della Pace Fredda, e non concederà più agli shadowhunter ciò che chiedono.
Incastrati tra le richieste delle Faerie e le leggi del Conclave, Emma, Julian e Mark dovranno trovare un modo per riuscire a difendere insieme, ciò che hanno di più caro... prima che sia troppo tardi.
Che cosa ne pensate della cover?
Io la adoro! Mi incuriosisce molto il fatto che ci sia Julian con quella che sembra essere Cortana, in un portale (?) e sotto lo skyline di Londra?? wow ! Sono proprio curiosa di scoprire cosa accadrà!

Intanto...
BUONE LETTURE,





17 novembre 2016

LE OSSA DELLA PRINCIPESSA di Alessia Gazzola | Recensione

Miei carissimi lettori,
oggi vorrei condividere con voi una nuova recensione (a.k.a. chiacchiere a volontà) dedicata a Le ossa della Principessa di Alessia Gazzola, terzo capitolo delle avventure di Alice Allevi.

Se conoscete questi romanzi e li avete letti, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!! 

--> Recensione SPOILER FREE <---


Informazioni e Trama

Titolo: LE OSSA DELLA PRINCIPESSA
Autore: Alessia Gazzola
Serie: Alice Allevi #3
Editore: Longanesi
Data di pubblicazione: 16 gennaio 2014
Lingua: italiano

AMAZON | GOODREADS
TRAMA: Benvenuti nel grande Santuario delle Umiliazioni. Ossia l’istituto di medicina legale dove Alice Allevi fa di tutto per rovinare la propria carriera di specializzanda. Se è vero che gli amori non corrisposti sono i più strazianti, quello di Alice per la medicina legale li batte tutti.
Sembrava quasi che la sua tormentata esistenza in Istituto le avesse concesso una tregua, quanto bastava per provare a mettere ordine nella sua sempre più disastrata vita amorosa, ma ovviamente non era così. Ambra Negri della Valle, la bellissima, brillante, insopportabile e perfetta Ape Regina, è scomparsa. Difficile immaginare una collega più carogna di lei, sempre pronta a mettere Alice in cattiva luce con i superiori, come se non ci pensasse lei stessa a infilarsi nei guai, con tutti i pasticci che riesce a combinare. Per non parlare della storia di Ambra con Claudio Conforti, medico legale affermato e tanto splendido quanto perfido, il sogno proibito di ogni specializzanda... E forse anche di Alice.
Ma per quanto detesti Ambra, Alice non arriverebbe mai ad augurarle la morte. Così, quando dalla procura chiamano lei e Claudio chiedendo di andare a identificare un cadavere appena ritrovato in un campo, Alice teme il peggio. Non appena giunta sulla scena del ritrovamento, però, mille domande le si affollano in mente: a chi appartengono quelle povere ossa? E cosa ci fa una coroncina da principessa accanto al corpo? 

Di solito non vedo mai un film o una serie tv senza aver letto prima il libro. Di solito non inizio una serie se non dal primo volume (mi sembra pure logico, no?). Beh, come ogni regola che si rispetti, anche questa ha avuto la sua eccezione.
Ho iniziato a seguire la serie tv “L’allieva” per curiosità, e in poche puntate mi sono appassionata incredibilmente: ogni settimana attendevo di poterla vedere su raiplay.it (dato che sono a Berlino, non potevo vederla in diretta, sigh!), con il desiderio di riuscire a scoprire l’assassino e seguire le bizzarre disavventure di Alice Allevi, la specializzanda più maldestra che l’Istituto di Medicina Legale abbia mai visto.
Fino all’ultimo episodio, quando mi sono sentita orfana di tutti quei personaggi ai quali mi ero affezionata. A questo, aggiungete un dannatissimo blocco del lettore  che mi perseguitava come un’ombra oscura da circa un mese, impedendomi di leggere qualsiasi libro. Un’equazione “(im)perfetta” che mi ha spinto a fare una cosa inaudita!!! Ok, va bene la smetto con le chiacchiere! XD
Insomma, convinta dalle belle recensioni che avevo letto nella blogosfera, ho iniziato la serie dei libri dell’Allieva dal terzo libro, Le ossa della Principessa di Alessia Gazzola. Ecco l’ho detto. Ora  tiratemi pomodori o uova, quello che volete, ma prima lasciatevi raccontare la mia esperienza con questo bel romanzo.

"Ho imparato che la vita è piena di sorprese e di opportunità. 
Bisogna solo non aver paura di accettare il cambiamento"

Ambra Negri della Valle è sparita. Sì, la collega più bella, intelligente, ma anche la più carogna dell’Istituto di Medicina Legale è scomparsa e nessuno sa cosa le sia successo. Così quando Alice e Claudio vengono chiamati dalla Procura per identificare un cadavere appena ritrovato, entrambi temono il peggio. Giunti sulla scena del crimine Alice viene colta come al solito da mille domande e curiosità. Si chiede di chi siano quelle ossa  e  cosa significhi la coroncina di plastica ritrovata accanto al corpo?
Questo è solo l’inizio di un’indagine che porterà Alice, grazie al suo incredibile intuito ed empatia, ad aiutare Calligaris a risolvere un intricato cold case.
Ho sempre trovato i cold case sempre molto affascinanti, perché spesso più complessi da ricostruire dato che il tempo consente alle persone di adattarsi alle colpe commesse, rendendo più difficile risalire all’assassino.  Le Ossa della Principessa di Alessia Gazzola ha esercitato uno speciale fascino su di me che mi ha letteralmente impedito di staccarmi dal libro fino alla fine. Ho trovato la struttura del romanzo davvero ben fatta, capace di intrecciare gli indizi senza svelare nulla in più di quanto fosse necessario. In più, le ambientazioni esotiche, gli scavi archeologici, antiche popolazioni sepolte dalla sabbia, gli amori, le gelosie e le complesse dinamiche professionali rievocate dal diario della vittima hanno contribuito a creare un’atmosfera di grande suggestione… fino ad arrivare alle ultime, sconvolgenti rivelazioni.

“Daniel emanava un’aura aspra e irregolare, ma era proprio quel modo di essere che l’aveva portata lontano dalla luce e le aveva lasciato intuire che amava la notte assai più del giorno. A nessuno piace capire di amare le tenebre, pensava. Possiamo accettarlo, infine, ma tutti noi vogliamo essere il contrario. Vogliamo il calore e la trasparenza della luce."

 Le Ossa della principessa è un romanzo che scorre fluido e leggero, scritto con uno stile brioso che sa trascinare il lettore in un intreccio complicato tra passato e presente. Una storia popolata da personaggi affascinanti e pieni di carattere (Daniel!!), intrisa di mistero e d’amore, in cui vicende lontane nel tempo si mescolano amabilmente con quelle personali di Alice, la specializzanda sbadata ma estremamente determinata a diventare Medico Legale, sempre alla ricerca dell’Amore con la “A” maiuscola e eternamente indecisa tra i due uomini della sua vita, CC e Arthur.

Le Ossa della Principessa di Alessia Gazzola mi ha conquistata con la sua simpatia e una trama soprendente, dove segreti nascosti da troppo tempo riemergono dall’oscurità, per trovare finalmente giustizia.

Aaaaww, non vedo l’ora di leggere tutti gli altri romanzi della serie!!! *-*

Rating in segnalibri:
4
Una nuova indagine per Alice Allevi tra autopsie,  un taccuino e scavi archeologici.
Lo avete letto?
Che cosa ne pensate?

BUONE LETTURE,





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...