25 febbraio 2017

THE ALCHEMISTS OF LOOM by Elise Kova | New BOOK to MARK


Rubrica ideata da me, il cui titolo gioca con il nome del blog stesso: "BOOK" e "MARK".
In questo appuntamento settimanale troverete le novità in libreria da non perdere e da aggiungere alla vostra Wishlist!


Buon Sabato miei cari lettori,
ieri sera sono riuscita finalmente a terminare la lettura di Carve the Mark di Veronica Roth e spero di potervene parlare molto presto sul blog!
In questo nuovo appuntamento con la rubrica New BOOK to MARK vorrei parlarvi di un romanzo che si è aggiunto alla mia luunghissima wishlist: THE ALCHEMISTS OF THE LOOM di Elise Kova, primo libro nella Loom Saga, un insieme di Steam-punk, magia ed elementi fantasy che si preannuncia davvero esplosivo!
Vi lascio i dettagli e la trama del romanzo e un piccolo estratto dal primo capitolo! Enjoy! ❤

Informazioni e Trama

Titolo: The Alchemists of Loom
Autore: Elise Kova
Serie: Loom Saga #1
Editore:  Keymaster Press
Data di pubblicazione: 10 gennaio 2017
Lingua: Inglese
AMAZON | GOODREADS
TRAMA: Ari ha perso tutto ciò che amava quando la resistenza delle Cinque Gilde è stata sconfitta dal Re Dragone. Ora, Ari usa il suo impareggiabile dono per i meccanismi ad orologeria insieme ad una morale notoriamente priva di scrupoli per contribuire al prospero mercato nero di organi. Non c'è un luogo a Loom che sia al sicuro dall'ingegnere diventato ladro, e i suoi talenti magici sono venduti al miglior offerente fintantoché il lavoro abbia lo scopo di opporsi agli oppressori Dragoni.
Cvareh farebbe qualsiasi cosa per vedere sua sorella usurpare il re Dragone e sedere sul trono. La Casata della sua famiglia ha dovuto sopportare per troppo tempo la vergogna di essere ai gradini più bassi della società dei Dragoni. La Gilda dell'Alchimista, giù a Loom, potrebbe essere entrata in possesso della chiave per poter mettere sua sorella al potere, se solo Cvareh  riuscisse ad entrare in contatto con loro prima degli assassini del Re Dragone.
Quando Ari incappa in un ferito Cvareh, vede immediatamente  un'opportunità per poter finalmente annientare il nemico e ricavare profitto dal suo cadavere. Il Dragone, dal canto suo, intravede invece l'opportunità di far guidare Loom dall'unica persona capace di portarlo dove vuole arrivare.
Così, egli le offre l'unica cosa che Ari non può rifiutare: la realizzazione del suo desiderio più profondo, a patto che lei lo conduca agli Alchimisti di Loom.

 Arianna aveva una bomba, tre proiettili, due dardi appuntiti, una mappa mentale del luogo da svaligiare, e una magica scatola-verricello. Tutto quello che stava aspettando ora era l'oscurità.
La raffineria che stava osservando dall'alto continuava a tossire fili sottili di fumo dalle sue ciminiere fino al tramonto. Ari aveva continuato ad osservarle mentre si dissolvevano lentamente nel cielo per settimane. fino a quando non scrissero nel cielo "stanotte è la notte, oh Bianco Fantasma". 
Aveva atteso con ansia  questo lavoro; la paga era fenomenale. 
Ma non era stato quello il motivo che l'aveva spinta ad accettare. 
No, amava la sfida che esso comportava, il modo in cui faceva riaffiorare pazienza e pianificazione e calcoli da lei, come minerali rari da una miniera.

Settimane di preparazione - ascoltando operai parlare dei loro turni, rubando carte dalle case del direttore della raffineria, studiando la logica dietro l'annerito, mastodontico scheletro di ferro e acciaio che era conosciuta come raffineria - erano confluite in quella  notte.

Arrotolò la corda attorno alla pietra vicino a lei e la allacciò a se stessa. 
Il famigerato Fantasma Bianco di Dortam era ormai pronto per ciò che stava per accadere.

La luce della luna fluiva luminosa abbastanza da incidere la sua figura sul terreno sottostante, rendendo la sua presenza visibile a chiunque si fosse preso la briga di accorgersene. 
Ma Ari rimase dov'era con le spalle rilassate e una pigra postura. Gli operai sarebbero stati richiamati al centro della raffineria per garantire una protezione extra quando i reagenti sarebbero stati scambiati. Non avrebbero saputo di essere uno scintillio nel suo occhio, fino a quando sarebbe stato troppo tardi.
La raffineria eruttò un improvviso fiume di fumo. Denso, scuro come l'inchiostro, opprimente. Sfrigolò attraverso il naso di Ari con quello sgradevole odore di magia inacidita. I reagenti si erano esauriti.
L'attento e irritante sguardo della luna finalmente scomparve tra le nuvole del cielo, e Ari fece un passo in avanti accogliendo le tenebre. 
La scatola-verricello al suo fianco cantò mentre il cavo dorato transitava tra le spole attaccate alla sua cintura e attraverso i finimenti allacciati sul petto e il busto. I secondi ticchettavano nella sua mente, lucidi e precisi. Ari sapeva quanto velocemente sarebbe caduta, e l'esatta altezza dell'edificio dove si era accovacciata solo qualche momento prima. Dopodiché era solo questione di aritmetica base il determinare quanto tempo le sarebbe servito per raggiungere la cima del muro sovrastato da spunzoni di ferro che circondava la raffineria.

La magia pulsò sulla punta delle sue dita mentre dava un colpetto sulla scatola-verricello. Gli ingranaggi al suo interno ticchettarono fluidamente, rallentando la discesa al suo comando.
Ari toccò terra e percepì la punta degli spunzoni di ferro sotto di lei, nel punto esatto in cui si era aspettata che fossero. 
Saltando già dal muro, tirò il fulcro della sua corda e rotolò sullo sterile terreno sottostante.
Che cosa ne pensate?
 L'incipit del romanzo mi ha incuriosito molto e l'autrice sembra davvero brava a creare un'atmosfera misteriosa, carica di aspettativa e magia... spero di poterlo leggere al più presto !

Happy readings,


22 febbraio 2017

W.W.W. Wednesday | 22.02.2017

Rubrica del mercoledì ideata dal blog Should be Reading.
Rispondendo alle tre domande di rito, conoscerete le mie letture presenti, passate e future.

Miei cari lettori,
oggi torno con un nuovo appuntamento della rubrica W.W.W. Wednesday, nella quale chiacchieriamo un po' delle nostre letture presenti, passate e future!
Sono ancora un po' bloccata dalla lettura di alcuni libri che tutto sommato mi stanno piacendo, ma fatico a finire per mancanza di tempo... vi lascio alle nostre ormai consuete domande!

What are you currently reading? 
(cosa stai leggendo attualmente?)

 
Carve the Mark di Veronica Roth.
Messo in pausa la settimana scorsa per terminare alcune letture in arretrato, l'ho recuperato solo da qualche giorno e spero di potervene parlare presto in una recensione!

The Midnight Sea di Kat Ross.
Un romanzo scaturito da una fervida fantasia e che sarà portato in Italia da Dunwich Edizioni!
Ve ne parlerò prestissimo *-* (psss l'eBook in inglese è scaricabile gratis su Amazon!!)


What did you recently finish reading? 
(cosa hai appena finito di leggere?)


L'ultima estate a Chelsea Beach di Pam Jenoff (Recensione)

La prima stella della Notte di Susan Elizabeth Phillis
[Se avete 5 minuti in più, vi lascio il link all'intervista doppia ai protagonisti del romanzo XD]

What do you think you'll read next? 
(cosa hai intenzione di leggere dopo?)



Non ne ho proprio idea... tra le possibili letture c'è Onde di Velluto di Chiara Venturelli e La locanda dell'ultima solitudine di Alessandro Barbaglia
Quali sono le vostre letture presenti, passate e future?

BUONE LETTURE,

21 febbraio 2017

Blog tour: LA PRIMA STELLA DELLA NOTTE di Susan Elizabeth Phillips
• I personaggi - Intervista Doppia •


Buongiorno miei cari lettori,
oggi ospito sul blog la seconda tappa del Blog Tour dedicato a LA PRIMA STELLA DELLA NOTTE di Susan Elizabeth Phillips.
Per questa tappa abbiamo pensato di farvi conoscere i personaggi protagonisti del romanzo, -l'affascinante ex quarterback Cooper Graham e l'investigatrice privata Piper Dove - attraverso un'intervista doppia
Sì, mi sono immaginata un'intervista ai due protagonisti (evviva la pazzia!) e spero che possa divertirvi tanto quanto mi son divertita io ad immaginarla! ^-^


Informazioni e trama

Titolo: LA PRIMA STELLA DELLA NOTTE
Autore: Susan Elizabeth Phillips
Serie: Chicago stars #8
Editore: Leggereditore
Data di pubblicazione: 9 febbraio (cartaceo 23 febbraio)
Lingua: Italiano
AMAZON | GOODREADS

TRAMA: Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria star in città. Peccato che venga scoperta quasi subito... Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti.Un nuovo, eccitante capitolo di una delle saghe romance più acclamate. La storia complicata e pericolosa di una donna disposta a rischiare il tutto per tutto per la vita che sogna di conquistare.



Benvenuti a Cooper Graham e Piper Dove, grazie per aver accettato di fare questa intervista!
Graham: Il piacere è tutto mio [sorride radioso]
Piper: Grazie a te. [lancia un’occhiata di sbieco a Graham, alzando gli occhi al cielo]

Allora, iniziamo con una domanda semplice parlateci un po’ di voi.
G: Inizio io? Anche se credo che non ci sia persona al mondo che non mi conosca… il mio nome è Cooper Graham ho 36 anni e sono stato il migliore quarterback degli ultimi anni. Dopo otto stagioni con i Miami Doplhins e tre con i fortissimi Chicago Stars, l’anno scorso ho fatto vincere alla mia squadra il Super Bowl. Ed è stato all’apice della mia carriera che ho deciso di ritirarmi… [sospira] non volevo diventare uno di quei giocatori anziani che cercano di rimanere disperatamente attaccati ai periodi di gloria passati.
Ora gestisco lo Spiral, il club che ho aperto qualche mese fa, e che presto diventerà uno dei migliori di Chicago! E…  [Piper si schiarisce la voce] ehm, certo, lascio la parola a Piper.

P: grazie Coop, molto gentile da parte tua! Il mio nome è Piper Dove e da poco tempo sono riuscita a strappare dalle grinfie della mia malefica matrigna l’Agenzia Investigativa di mio padre: la Dove Investigazioni, fondata nel 1958 da mio nonno. Il mio primo caso da Investigatore Privato è stato quello di pedinare Graham.

A questo proposito, so che il vostro primo incontro è stato – come dire – bizzarro?
G: Bizzarro?! Io direi piu che altro, oltraggioso !
P: Esagerato ! Se ti ho solo pedinato per un po’… [incrocia le braccia e sbuffa scocciata]
G: Solo un po’ dici? Ma se ti trovavo ovunque: fuori casa mia, nel mio locale, in palestra … e con quelle parrucche sintetiche di dubbio gusto!
P: si chiamano “travestimenti” ! e non sono affatto di dubbio gusto… sono il modo perfetto per non farsi riconoscere. Sono stata addestrata per questo tipo di lavoro fin da quando ero bambina, so fare il mio lavoro!
[Graham scoppia in una fragorosa risata… che contagia poco dopo anche Piper!]

Bene, bene… vedo che nonostante abbiate avuto un inizio che sembrava piuttosto una retromarcia, alla fine si è creato un bel feeling tra di voi…
P: ahaha, mi scoccia ammetterlo, ma non è poi così male lavorare con Graham…
G: Non ci credo! Stai registrando l’intervista, vero? Perché voglio riascoltare la sua affermazione in repeat.

Quindi fatemi capire… ora lavorate insieme?
G: si, Piper lavora per me. Con il suo spirito di osservazione ha distrutto tutte le mie certezze in un secondo… ma sta facendo un ottimo lavoro nell’aiutarmi a sistemare le cose.
P: ora sono io che voglio la registrazione! [ride]

Sembrate conoscervi bene ormai… che ne dite di elencarmi tre difetti l’uno dell’altro?
G: Piper è ficcanaso, orgogliosa e troppo concentrata sul suo lavoro.
P: Coop è arrogante, vanitoso e a volte sembra vivere in una bolla di sapone.

E … un pregio?
G: leale e coraggiosa come pochi.
P: riesce a vedere sempre il meglio nelle persone che ha davanti a sé.

Sono curiosa… qual è la cosa di cui pensate che l’altro vada più orgoglioso?
G: Per Piper la risposta è fin troppo semplice… la sua Agenzia Investigativa: ci mette anima e cuore.
P: il dannato orticello bio che coltiva all’interno del suo loft.. addirittura coltiva da solo i cavolini di Bruxelles, vi rendete conto!?
G: Cosa?! Per una volta che sono gentile, mi pugnali alle spalle rivelando il mio segreto?!
[Piper gli risponde con una smorfia, mostrandogli la lingua]

Domanda random: Qual è la vostra serie tv preferita?
P: Buffy l’ammazzavampiri, senza ombra di dubbio!
G: ahahah! È così fissata che ha la sigla come suoneria del telefono!
Psimpatico… non c’è nulla da ridere, qual è la tua piuttosto?
G: non ho tempo per queste cose…
P: … solo perché non hai ancora visto Buffy[Piper lancia un’occhiata di sbieco a Graham, pronunciando la frase come una minaccia, più che come un suggerimento]

E ora, un’ultima domanda prima di salutarvi: vi siete dati mai un soprannome?
G: molti… il mio preferito per Piper è Stalker !
P: Il barbaro
[Graham spalanca la bocca per la sorpresa… credo che sia la prima volta che senta quel soprannome !]

Grazie per l’intervista! E’ stato divertente chiacchierare con voi!
G/P: Grazie a te!

Allora, che cosa ne pensate di Graham e Piper?

IL CALENDARIO

Non perdetevi le altre tappe di questo blog tour!


Prima di salutarvi, ci tenevo a ringraziare Sonia de Il Salotto del Gatto Librario per avermi coinvolta anche questa volta... mi diverto sempre moltissimo! ❤

BUONE LETTURE,




14 febbraio 2017

New BOOKs to MARK | ❤ Valentine's Day Edition ❤


Rubrica ideata da me, il cui titolo gioca con il nome del blog stesso: "BOOK" e "MARK".
In questo appuntamento settimanale troverete le novità in libreria da non perdere e da aggiungere alla vostra Wishlist!

Buooongiorno miei cari lettori,
oggi ho deciso di spargere cuoricini per il web e di segnalarvi alcune interessanti uscite disponibili dal 14 febbraio !
Siete pronti?

Il primo è un libro della serie "più a tema di così non si può"... è ROMANTICS di Leah Konen

“Romantici: persone che credono incondizionatamente nell’Amore nella sua forma più alta. Potrebbero spaventare il partner, innamorarsi della persona sbagliata e cercare disperatamente di trasformare la propria vita in un film. Potrebbero anche costruire le più belle, stimolanti e profonde relazioni al mondo.”



ROMANTICS di Leah Konen
Chrysalide • euro € 17,90 • pagine 252
disponibile dal 14 febbraio 2017
AMAZON | GOODREADS
TRAMA: Lo sguardo di Gael era fisso su Mason, il suo miglior amico, che si chinava lentamente, con un gesto sicuro e diretto, per baciare Anika, la sua ragazza. Il bacio durò infiniti, drammatici secondi, poi Anika si ritrasse e disse: «Smettila. Non ho ancora parlato con Gael». Le parole gli uscirono dalla bocca quasi senza controllo: «Sono qui». Anika e Mason si girarono come due scolaretti indisciplinati. «Gael, cosa ci fai qui? Non arrivi mai così presto.» «Nemmeno lui» replicò Gael. «Volevo farti una sorpresa.» Di fronte a una scena del genere, è comprensibilissimo che Gael stia per perdere la fiducia in me. Probabilmente mi comporterei allo stesso modo se fossi nei suoi panni. E poi, odio ammetterlo, in parte è anche colpa mia se si è trovato in una situazione del genere. Perché, vedete, Gael Brennan è un tipo serio, una specie di Romeo convinto di aver trovato la sua Giulietta. E non ha la minima idea di cosa ho in serbo per lui... Ah, dimenticavo, io sono Amore. Il vostro narratore. E sono qui per raccontarvi una storia d'amore, ovviamente. Una vera storia d'amore.
Leah Konen, ha sempre avuto un debole per le commedie romantiche, ed è stata spesso accusata di essere lei stessa un’inguaribile romantica. Ha studiato Giornalismo e Scrittura creativa all’Università della North Carolina, e vive a Brooklyn con il marito e il loro cane Farley.



LA MIA VITA NON PROPRIO PERFETTA di Sophie Kinsella
OMNIBUS • euro € 20,00 • pagine 348
disponibile dal 14 febbraio 2017
AMAZON | GOODREADS

TRAMA: Katie è una ragazza di campagna di ventisei anni il cui sogno è diventare una londinese con la L maiuscola. Adora la vita della grande metropoli scintillante, ma il punto è che non se la può permettere.
Come tante persone della sua età fa fatica ad arrivare alla fine del mese, anzi della settimana, tra stage mal pagati e lavori a termine è sempre a corto di soldi, vive in uno spazio minuscolo in coabitazione con altri ragazzi con cui non va esattamente d'accordo, si veste solo con abiti presi al mercato, mangia come un uccellino, ma nonostante tutto ciò resiste.
Katie fa credere a tutti di avere una vita fantastica postando su Instagram foto patinate e modaiole, ma la verità è tristemente un'altra. Lei vorrebbe diventare come Demeter, anzi essere Demeter, la sua responsabile nella famosa agenzia di marketing in cui ora lavora, una quarantenne realizzata nella professione e nella vita, piena di glamour, sicura di sé e molto egocentrica.
Ma quando improvvisamente Katie rimane di nuovo senza lavoro, è costretta a tornare a vivere dai genitori nel Somerset. Mortificata, vede svanire il suo sogno di carriera, ma ancora non sa che la partita è tutta da giocare.
La mia vita non proprio perfetta è una commedia agrodolce che gioca con grande arguzia sul tema dell'apparire. Quante persone al mondo cercano di dare un'immagine di sé che non corrisponde affatto a quella vera, soprattutto sui social?
Ancora una volta Sophie Kinsella dimostra un talento e una sensibilità ineguagliabili nel raccontare storie con grande empatia e ironia.

Sophie Kinsella è una delle autrici di bestseller più famose al mondo. Il suo successo ha avuto inizio nel 2000 con il primo romanzo della serie I love shopping. Ha inoltre scritto Sai tenere un segreto? (2003), La regina della casa (2005), Ti ricordi di me? (2008), La ragazza fantasma (2009), Ho il tuo numero (2011), Fermate gli sposi! (2013) e Dov'è finita Audrey?, suo primo romanzo young adult (2015), tutti pubblicati da Mondadori.
Vive a Londra con il marito e cinque figli.





E per i gli shadowhunters che si nascondono tra di voi, vi ricordo che oggi esce anche LE CRONACHE DELL'ACCADEMIA di Cassandra Clare ---> vi rimando al post di ieri, dove trovate la prima tappa del Blog Tour ad esso dedicato, in cui potere trovare tutte le informazioni sul romanzo e qualche curiosità ! #seguiteci 
Che cosa ne pensate? 
Cosa leggere questo San Valentino?

BUONE LETTURE 


13 febbraio 2017

Blog Tour: LE CRONACHE DELL'ACCADEMIA di Cassandra Clare | Storia degli Shadowhunters



Carissimi lettori, Shadowhunters, vampiri, licantropi e fate,
benvenuti alla prima tappa del Blog Tour dedicato a Le Cronache dell'Accademia di Cassandra Clare, la raccolta delle novelle ambientate nell'Accademia degli Shadowhunters migliore che ci sia e con protagonista Simon Lewis.

Attendevo con ansia questa meravigliosa edizione contenente anche le illustrazioni di Cassandra Jean e non vedo l'ora di poterlo leggere e ammirare! *-* 
In questa prima tappa ripasseremo insieme la Storia degli Shadowhunters, siete pronti a (ri)scoprire come sono nati i Nephilim?!

Informazioni e Trama

Titolo: Le Cronache dell'Accademia
Autore: Cassandra Clare
Serie: The Mortal Instruments #7
Editore: Mondadori
Disponibile dal 14 febbraio
Lingua: Italiano

AMAZON | GOODREADS

TRAMA: Simon Lewis, uno dei personaggi più amati di "The Mortal Instruments", dopo essere stato umano e poi vampiro sta per diventare uno Shadowhunter. In seguito agli avvenimenti accaduti nella Città del fuoco celeste, Simon ha perso la memoria e non sa più chi è. Decide perciò di entrare nell' Accademia Shadowhunters e iniziare l'apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse così riuscirà anche a ritrovare s stesso. Questo volume, che raccoglie le avventure di Simon pubblicate originariamente in e-book, ripercorre il suo impegnativo apprendistato all'interno dell'Accademia, nel corso del quale faranno la loro comparsa alcuni dei personaggi più noti della saga creata da Cassandra Clare.


"Descensus facilis Averno est"
(motto degli Shadowhunters)


Secondo la leggenda, migliaia di anni fa un'orda di demoni invasero la Terra minacciando di spazzare via l'intera umanità. 

Durante la prima Crociata, il soldato crociato Jonathan evocò l'angelo Raziel -  anche se si crede che sia stato aiutato da un mago - pregandolo di intervenire e salvare l'umanità.
Quando l'angelo Raziel vide l'onestà e la nobiltà del suo desiderio, l'angelo acconsentì e mescolò il suo sangue con quello di Jonathan nella Coppa Mortale, e gli diede da bere la miscela. 
Allora, Raziel consegnò a Jonathan gli altri due Strumenti Mortali (la Spada e lo Specchio), il Libro Grigio e il nome simbolico "Shadowhunters"

Da qual momento in poi molti altri uomini e donne bevvero dalla Coppa Mortale  diventando Nephilim guerrieri essi stessi, così come i loro figli e i figli dei loro figli, trasmettendo il sangue angelico e le capacità che da esso derivano, per generazioni.

Per qualche oscuro motivo il 1234 è una data importante per gli Shadowhunters in quanto si trova inscritta vicino al motto inciso su piedistallo della statua di Raziel, situata all'entrata della Città Silente.
Nel Codice degli Shadowhunters, il XIII è infatti indicato come il momento di massimo splendore  per i Nephilim, periodo in cui numerosi altri membri vennero reclutati dopo la morte della prima generazione di Shadowhunters.

Sappiamo che ad un certo punto un'epidemia di Peste Demoniaca quasi spazzò via la stirpe degli Shadowhunters, come si narra in un lezione nelle Cronache dell'Accademia.

Idris è la terra natale degli Shadowhunters. Si trova in Europa centrale, tra la Germania e la Francia ed è protetta da incantesimi che impediscono a demoni e umani di passare attraverso quelle terre.
La capitale è Alicante, conosciuta anche come "Città di Vetro" per le Torri antidemone che la proteggono da qualsiasi invasione, dato che solo chi possiede sangue angelico può oltrepassarle. (*)

Spero che questo ripasso della storia degli Shadowhunters vi sia piaciuto.
A me è venuta una voglia pazza di rileggere tutta la serie! XD e voi?

IL CALENDARIO

Ecco le altre tappe da non perdere!


Un grazie enorme a Nora Angelini di Honey, there are never enoough books per aver pensato a me anche per questo progetto ❤  e a tutte le altre splendide blogger con cui ho avuto il piacere di collaborare per questo blog tour... è sempre un immenso piacere! 

BUONE LETTURE,




* source: Shadowhunters Wikia , fonte inesauribile di informazioni sull'universo di Cassandra Clare.

11 febbraio 2017

L'ULTIMA ESTATE A CHELSEA BEACH di Pam Jenoff | Recensione - CUORI IN VIAGGIO



Dal 1 al 28 
febbraio 2017

[EDIT: mentre cercavo l'edizione Italiana di The Last Embrace, ho scoperto che è stato ri-pubblicato nel 2015 in America con il Titolo The Last Summer at Chalsea Beach, pubblicato in Italia da HarperCollins l'anno scorso. Ho modificato il titolo della recensione così da rendervi più semplice trovare in libreria il libro, se vi interessa! :D ]

Miei cari lettori, 
è arrivato finalmente il mio turno di ospitare l'evento CUORI IN VIAGGIO (per i dettagli e il Calendario cliccate QUI) e di condividere con voi la recensione di un romanzo d'amore ambientato in un luogo lontano. 
Il libro che ho scelto è L'ULTIMA ESTATE A CHELSEA BEACH di Pam Jenoff, un bel romanzo storico ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, che vi farà viaggiare verso l'America, la Francia e l'Inghilterra degli anni '40.

---> La recensione è Spoiler Free <---


Informazioni e Trama

Titolo: L'ULTIMA ESTATE A CHELSEA BEACH
Autore: Pam Jenoff
Editore: MIRA
Data di pubblicazione: 2015
Lingua: Italiano

TRAMA: Nell'estate del 1941 Adelia Monforte, giovane ebrea, raggiunge l'America da Trieste per garantirsi quella sicurezza che l'Europa non può più darle. Accolta dagli zii, trascorre un'indimenticabile estate sulle coste del New Jersey insieme ai vicini di casa, la famiglia irlandese dei Connally. I quattro ragazzi Connally e la loro madre riescono a trasmetterle un calore e un affetto che Addie non pensava che avrebbe più provato. E se Liam, Jack e il piccolo Robbie diventano per lei amici fraterni, per Charlie, il maggiore, avverte fin da subito un sentimento più profondo. Quando è con lui i colori sono più vividi, il sole più caldo, il profumo dell'oceano più intenso e Addie vorrebbe che l'estate non finisse mai. Ma i venti di guerra soffiano impetuosi anche attraverso l'Atlantico e la spensierata adolescenza termina bruscamente in un giorno d'autunno quando un'insensata tragedia porta via il piccolo Robbie e tutti i sogni di Charlie e Addie. Per sfuggire all'infelicità a alla solitudine lei parte prima per Washington e poi per una Londra ferita dai bombardamenti e qui, come collaboratrice del Washington Post, comincia a trovare la sua strada. Il passato però non l'abbandona mai, è qualcosa con cui deve fare i conti, e forse la risposta ultima si trova su una spiaggia battuta dalle onde, nell'unico luogo che l'ha vista davvero felice.


E’ l’agosto del 1940 quando Adelia viene fatta salire da sua madre su un transatlantico diretto in America per fuggire da un’Italia governata dal fascismo e da leggi anti-razziali che stanno per colpire anche la sua famiglia.
La lontananza dai genitori e le notizie di Guerra che giungono da oltre oceano, rendono i primi mesi ad Atlantic City davvero difficili per Adelia, nonostante l’accoglienza dei suoi zii.
Così quando nella sua vita entrano Charlie e la sua famiglia, il mondo le sembra acquistare finalmente tutto un altro colore…
Ma la Guerra e alcune scelte sbagliate cambiano ben presto ogni equilibrio creato fino ad allora, lasciando dietro di sé solo tristezza e un vuoto incolmabile… Adelia dovrà capire chi desidera veramente il suo cuore e scegliere la giusta strada che finalmente la ricondurrà “a casa”.

Era un po’ di tempo che mi sentivo in vena di leggere un romanzo storico che mi facesse battere il cuore, ambientato temporalmente all’interno di una cornice reminescente di eventi passati. Così quando l’occhio mi è caduto su L'ULTIMA ESTATE A CHELSEA BEACH di Pam Jenoff, non ho saputo resistere e ora sono qui a proporvelo.
Essendo il primo romanzo della Jenoff che ho avuto la possibilità di leggere, non sapevo proprio cosa aspettarmi… ma devo ammettere che mi ha lasciato piacevolmente soddisfatta!

L'ultima Estate a Chelsea Beach racconta la storia di Adelia, “Addie” una ragazza ebrea che si ritrova improvvisamente da sola in un mondo in cambiamento, ma ancora profondamente ancorato in un presente fatto di discriminazioni in base al colore della pelle o della religione. Quella di Addie è una storia che coinvolge fin dai primi capitoli, incastrati tra presente, passato e futuro, dove ogni ricordo o evento è legato a doppio filo con la Famiglia Connelly: Charlie, il figlio maggiore, affascinante e premuroso, sempre pronto a voler dimostrare il suo valore; Liam, un carattere ribelle, schiacciato dalla gelosia per il fratello; il saggio Jack e il piccolo Robbie.

By not making each other any promises other than this day,
comes the answer from somewhere deep inside me.

L'ultima Estate a Chelsea Beach di Pam Jenoff è un bel romanzo storico popolato da personaggi ai quali è davvero difficile non affezionarsi.
Un libro con una trama ben costruita, dove le parole dell’autrice ricostruiscono nei dettagli le atmosfere degli anni ’40, permettendoci di viaggiare tra l’Italia, l’America, l’Inghilerra e la Francia sconvolte dalla Seconda Guerra Mondiale.
Ho apprezzato molto la scelta della Jenoff di esplorare una amore contrastato dalle differenze etniche, religiose e sociali ai tempi di una Guerra che sarà la chiave di importanti cambiamenti proprio in questo senso.

L'ultima Estate a Chelsea Beach è una storia fatta di promesse mancate, parole non dette, e un epilogo inatteso, in cui realizzare il sogno d’amore sembra impossibile, ma rubati momenti di felicità valgono più di una vita intera.
Rating in Segnalibri:
3.75
Un amore proibito ai tempi della Seconda Guerra Mondiale
Se amate i romanzi storici e siete alla ricerca di un libro leggero da leggere per San Valentino, L'ultima Estate a Chelsea Beach sono certa che vi piacerà!  
Fatemi sapere cosa ne pensate  ^-^
Bene, mi resta che augurarvi, 
tante BUONE LETTURE !




L'immagine è stata presa da Pinterest e ogni diritto appartiene al legittimo proprietario.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...