26 marzo 2015

IL TUO MERAVIGLIOSO SILENZIO di Katja Millay

Cari Bookworms,
la recensione di oggi è dedicata a Il Tuo Meraviglioso Silenzio di Katja Millay, un libro che, se dovessi descrivere in una sola parola, probabilmente sarebbe: intenso.
Spero di essere riuscita a rendere giustizia al romanzo, anche se mi rendo conto che avrei potuto continuare a riflettere su di esso per altre due pagine... ma ho deciso di tagliare corto e non svelare troppo della trama. Vorrei che chi non ha ancora avuto modo di leggerlo, riesca ad assaporarlo fino in fondo, senza che sia io a spoilerare le parti più belle.
Chi invece l'ha già letto, sono sicura che saprà quali sono state le scene emotivamente più coinvolgenti alle quali mi riferisco!  ^__^

Informazioni e Trama

Titolo: Il Tuo Meraviglioso Silenzio 
Titolo originale: The Sea of Tranquility
Autore: Katja Millay
Editore: Mondadori - Chrysalide
Data di pubblicazione: 2014
Lingua: Italiano
TRAMA: Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.

Odio la mia mano sinistra. Odio guardarla. Odio quando si blocca e trema, a ricordarmi che ho perso la mia identità. Ma la guardo comunque, perché mi ricorda anche che riuscirò a trovare chi mi ha portato via tutto. Ucciderò il ragazzo che mi ha uccisa, e lo farò con la mano sinistra.

Nastya ha smesso di parlare da più di un anno, dopo che un ragazzo sconosciuto l’ha aggredita, riducendola in fin di vita e le ha strappato la sua vita, la sua carriera di pianista prodigio, frantumandole quasi tutte le ossa della mano sinistra. Quel giorno, Nastya ha perso se stessa. Anni di terapia non sono bastati a sanare le ferite del suo animo e nel silenzio, cerca di nascondere il suo terribile segreto.
Quando decide di trasferirsi insieme alla zia ed di iniziare a frequentare una nuova scuola, dove nessuno la conosce, Nastya spera di poter almeno riuscire a sopravvivere. Indossa abiti succinti e abbondante trucco, come una sorta du maschera per rendersi irriconoscibile e per deviare l’attenzione degli altri da quella mano che odia profondamente.

La sua attenzione viene subito attirata da un ragazzo, Josh, che non parla con nessuno, sempre solo, tanto che sembra essere avvolto da un campo di forza capace di proteggerlo dal mondo esterno. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tutta la sua famiglia nel giro di poco tempo, ritrovandosi completamente solo a 18 anni.
Una notte, mentre Nastya corre a perdi fiato per distruggere se stessa e i suoi pensieri, si perde nel quartiere in cui si è trasferita da poco, e nel tentativo di capire dove si trova, la sua attenzione viene attirata da una casa con la porta del garage spalancata e la luce accesa. Dentro a quel garage sempre aperto, trova Josh.
Quella sarà solo la prima di una lunga serie di notti in cui i due si ritrovano insieme, in silenzio, mentre lei fissa lui che lavora ad arte il legno.
Ed è proprio il silenzio e il non chiedere nulla dei traumi e delle sventure subite, che permetterà ad entrambi di fidarsi l’un l’altro, rivelando - anche se con difficoltà – la parte più fragile di sé, quella parte  che avevano tenuto nascosta a tutti.
Il cammino verso la salvezza, tuttavia, è lungo e il terribile segreto che continua a condizionare l'esistenza di Nastya, dovrà prima o poi essere svelato.

Il Tuo Meraviglioso Silenzio di Katja Millay è incentrato sul legame speciale che si instaura tra Nastya e Josh. Un rapporto silenzioso, unico e fatto di sguardi capaci quasi di insinuarsi fino in fondo all’animo, reciprocamente.
Entrambi, hanno perso tutto e sono ormai alla deriva. Entrambi, capiranno che solo insieme potrebbero tornare a vivere e a costruire qualcosa che non sia basato solo sul rimpianto, il rancore, i sensi di colpa e il dolore.

Vivo in un mondo senza magia né miracoli. Un posto dove non ci sono chiromanti o prestigiatori, angeli e ragazzi dotati di superpoteri pronti a salvarti. Un posto dove le persone muoiono e la musica si è spenta e le cose fanno schifo. Mi sento così schiacciata dal peso della realtà che ogni tanto mi domando  come riesca ancora a sollevare i piedi e camminare.

Josh e Nastya sono pieni di rabbia, perché la vita è ingiusta, perché sono stati privati di tutto ciò che più amavano al mondo. Sono entrambi personaggi così fragili, così danneggiati, con tendenze autodistruttive, che solo tra loro possono trovare la forza e il giusto equilibrio per superare tutto il dolore che hanno provato fino al momento del loro incontro.
Ciò che mi ha sorpreso è stato il modo in cui la storia viene raccontata: la Millay usa il doppio punto di vista per farci scoprire lentamente i due protagonisti, i loro pensieri e sentimenti più intimi. 
I monologhi interiori e i dialoghi sono a volte estremanete crudi e i sentimenti infuocati che essi esprimono, assolutamente umani. E se all’inizio tutta questa dose di veridicità mi ha sconvolta e colpita come un pugno nello stomaco, una volta entrata nel vivo della storia, capisci che il romanzo poteva essere scritto solo così… perché è ciò che rende la storia e i personaggi reali, estremanente reali.

Rating in segnalibri:
4.5

Un romanzo potente, sconvolgente ed estremamente reale. La storia del legame tra due ragazzi fragili, con l’animo in frantumi, per i quali solo il silenzio, il recupero della quotidianità e l’accettarsi l’un l’altro in tutte le imperfezioni e traumi, potrebbe essere la chiave per la loro salvezza.
Se lo avete letto, scrivetemi nei commenti... ho bisogno parlarne con voi!! *__*
(Non trovate che la cover originale sia dolcissima e PERFETTA!?)

Se non lo avete ancora letto... provateci e fatemi sapere cosa ne pensate! ^__^

Buona Lettura,

26 commenti:

  1. Io ho amato follemente questo romanzo, Josh e Nasty e tutti i loro silenzi e la loro bellissima e strana relazione! *_* Concordo sulla cover, è davvero bella bella, dolce dolce... la adoro! <3 Vorrei che l'autrice scrivesse qualcos'altro.. è bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii anche io vorrei leggere qualcos'altro della Millay ... sono rimasta colpita dal suo modo di scrivere! *__*

      Elimina
    2. E' così intensa! Mi vengono ancora i brividi a ripensare al romanzo *_*

      Elimina
  2. Non vedo l'ora di leggerlo anche io! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tanto che ti piaccia!! ^__^

      Elimina
  3. Ho veramente amato questo libro. Mi sta venendo voglia di rileggerlo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *__* bellissimo... credo proprio che sia uno di quei libri che prima o poi rileggerò...

      Elimina
  4. La cover originale è imbattibile ma anche quella italiana non è male. Mi hanno regalato questo libro per il mio compleanno e non vedo l'ora di leggerlo anche se il mio cuoricino teme un pò per la sua incolumità....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione entrambe le cover sono molto belle e perfette per il romanzo!! Spero che deciderai di leggerlo presto... non ti nascondo che mi ha fatto piangere un bel po', ma è un romanzo che nonostante tutto è positivo! :D poi fammi sapere se ti è piaciuto... ^__^

      Elimina
  5. Risposte
    1. Robin, se puoi leggilo, te lo consiglio!! ^__^

      Elimina
  6. L'ho letto e l'ho adorato anche io! Davvero bellissimo *-*

    RispondiElimina
  7. Io non l'ho letto (NON ODIATEMI) ma lo farò molto preso perché la tua recensione è perfetta e suggestiva come sempre, Lily-luv <3
    Non voglio leggerlo solo perché è piaciuto a tutti, ma perché anch'io suono ed insegno pianoforte da una vita, so qual è il legame che si forma tra le mie dita e i tasti, tra me e il piano, tra me e la musica che compongo e che suono. Sarebbe un trama incredibile per me perdere l'uso delle mani, non saprei più dove sfogarmi, divertirmi e tutto il resto. E voglio proprio leggere come l'autrice sia riuscita ad esprimere questo dramma! Perché è un vero e proprio dramma ..ti dico che quando mi sono fatta male alla mano sinistra ho pianto un sacco e stavo davvero male (poi sono mancina quindi tutto incluso)!

    Secondo me la tua recensione è perfetta così com'è. Personale e meravigliosa. E il libro sarà sicuro intenso come dici ..cioè lo spero! Voglio leggere The Sea of Tranquillity da una vita! (titolo e cover originali fantastiche *-*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ronnie GRAZIE!! <3
      Credo che questo romanzo possa piacerti... (e lo spero!!) soprattutto per te che suoni e ami il pianoforte!!
      La cover originale e il titolo sono perfetti (ovviamente...) e quando lo leggerai, capirai il perché! <3

      Elimina
  8. ecco adesso che ho letto la tua recensione me lo devo assolutamente procurare! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Chicca, leggilo! spero tanto che ti piaccia!! <3

      Elimina
  9. Non ho ancora letto questo romanzo, pur avendo letto moltissime recensioni positive.
    Se dovesse rimanermi del tempo per altre letture oltre quelle della mia TBR di primavera credo proprio che lo leggerò. Voglio ricredermi un po' sui NA e questo sembra il libro adatto per farlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annie, io in genere non amo i NA (e i romanzi con vicende piuttosto "tragiche"), ma questo credo che abbia qualcosa di speciale... spero che tu riesca a leggerlo e che ti piaccia!! <3
      sarei molto curiosa di leggere il tuo parere! ^__^

      Elimina
  10. Non c'è niente da fare, devo assolutamente decidermi a leggere questo libro. Ormai ho sentito pareri così splendidi che la mia curiosità e le mie aspettative sono salite alle stelle. Devo procurarmelooooooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Alessia devi leggerlo!! Spero tanto che ti piaccia ... ^__^

      Elimina
  11. Bello, bello, bello,, intenso è perfetto per descriverlo!!! *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ooh Rosa, vedo che ci capiamoo!! *w*

      Elimina
  12. Davvero una bella recensione. *__* E sì, hai ragione, questo romanzo è estremamente intenso. Inoltre, per me è stato sorprendente, perché ero talmente risucchiata dalla storia che non riuscivo a staccarmi dalle pagine e non mi sembrava più di vivere nel mondo reale. Lo stile dell'autrice, il modo in cui narra la storia e caratterizza i personaggi, e in particolare il POV di Nastya, tutto è crudo e impietoso. Mi ricorderò questo romanzo a lungo.. mi è piaciuto anche e forse soprattutto per le parti in cui avevo difficoltà ad immedesimarmi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che sia uno di quei romanzi che ti rimane dentro... ogni volta che ripenso alla storia di Nastya e Josh, mi vengono i brividi e vorrei tanto rileggerlo dall'inizio. *w*

      Elimina
  13. E' un libro davvero bello che ho apprezzato tantissimo

    RispondiElimina

Ogni commento è per me come un pizzico di polvere fatata ... Grazie! ♡

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...